fbpx

Dal Dito Medio al Pollice Verde

In concomitanza con l’evento in Palazzo Giureconsulti e in linea con il tema del Welfare declinato per l’occasione in senso “green”, la proposta progettuale è andata a individuare in Piazza Affari, attualmente percepita come mero di passaggio ed emblema del destino di numerose piazze relegate alla funzione degradante di parcheggio, il fulcro ideale per l’impianto di un giardino temporaneo che potesse, almeno per breve tempo, cambiare le sorti di uno spazio così interessante per Milano. L’intervento ha lo scopo di mostrare come sia possibile attraverso l’utilizzo di pochi ma essenziali elementi, punti di sosta e vegetazione, trasformare una piazza non vissuta in un potenziale spazio aggregativo che possa ospitare la più svariata gamma di utenze possibili. Per chi vuole fare una pausa pranzo diversa, per chi ha la necessità di sostare o di riposare, per chi si vuole godere un momento di verde nel grigio della città. Il disegno di progetto si lega ai temi della mostra riprendendo lo schema grafico del labirinto, utilizzato nella campagna pubblicitaria di promozione della GNP e che richiama da una parte la difficoltà di intraprendere un percorso e dall’altra offre la possibilità di trovare la propria “via”. Il messaggio del progetto è chiaro: restituire gli spazi pubblici urbani alle persone attraverso una filosofia improntata all’ ecosostenibilità e al riuso di materiali.

In conjunction with the event in “giureconsulti” palace and in line with the welfare topic, “green” for the occasion”, Piazza Affari, the symbol of all those squares degraded to a car park,  was seen as the ideal fulcrum for a temporary garden implant that could change, even for a short time, the destiny of such an interesting space in Milan. 

The aim of this operation is to show how it is possible to transform, with few but necessary elements, an unlived city square into a potential meeting space able to host a wide range of users: those who want to have a different lunch break, those who want to rest and those who want to enjoy a piece of green the greyness of the city.

The project is linked to the topics of the exhibition, recalling the graphic scheme of the labyrinth, used in the advertising campaign for GPN. On one hand it recalls the difficulty of finding the right path, on the other hand the chance to find the way. The message of the project is crystal clear: to give the urban spaces back to the people, through a philosophy oriented towards eco-sustainability and recycle of materials.

 

Data

maggio, 2012

Share

LASCIA LA SCIA s.n.c. di Crepaldi Valentina & C. | Via Carlo Boncompagni 57, Milano | P.IVA e C.F. 07981090967

Privacy e Cookie Policy